Letture gustose parte 306

71w3z1pffdl

In questa raccolta di articoli comparsi su riviste quali “Gourmet” e “Rolling Stone” e su quotidiani come il “Los Angeles Times”, Bourdain guarda il mondo da questa sua nuova situazione di “esiliato” dalle cucine. Gran parte degli articoli è sui toni del precedente “Kitchen Confidential”: la fauna di desperados multietnici che popola le cucine di New York, le bevute dopo il turno serale, le atmosfere chiassose e sanguigne, l’epico attaccamento dei cuochi alla loro vita sfasata. Gli scritti sulle cucine di New Mothafuckin’ York City sono quelli in cui Bourdain dà il meglio di sé: si va dalla guida ai migliori “deli” di New York, con tanto di indirizzo, descrizione dei piatti e del servizio; all’elogio dell’immigrazione clandestina, di messicani, ecuadoriani e caraibici, che fornisce così tante valide braccia al mondo della ristorazione, molto meglio degli studentelli bianchi, freschi di scuola professionale; alla spiegazione del gergo di cucina.

Questa voce è stata pubblicata in Blog friends, Food Book e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.